dollaro 32,2376
Euro 34,9867
oro 2.432,15
BIST 10.622,65
Adana Adıyaman Afyon Ağrı Aksaray Amasya Ankara Antalya Ardahan Artvin Aydın Balıkesir Bartın Batman Bayburt Bilecik Bingöl Bitlis Bolu Burdur Bursa Çanakkale Çankırı Çorum denizly Diyarbakır Düzce Edirne Elazığ Erzincan Erzurum Eskişehir Gaziantep Giresun Gümüşhane Hakkari Hatay Iğdır Isparta Istanbul Smirne K.Maras Karabük Karaman Kars Kastamonu Kayseri Kırıkkale Kırklareli Kırşehir Kilis Kocaeli Konya Kütahya Malatya Manisa Mardin Mersin Muğla Muş Nevşehir Niğde Ordu Osmaniye Rize sakarya Samsun Siirt Sinop Sivas Şanlıurfa Şırnak Tekirdağ Tokat Trabzon Tunceli Uşak Furgone Yalova Yozgat Zonguldak
Istanbul 26 ° C
aperto

Cos'è la dieta BUTCH e come si svolge?

14.12.2023
A+
A-
Cos'è la dieta BUTCH e come si svolge?
Lettera di presentazione

Cos'è la dieta BUTCH e come si svolge?

Dieta BUTCH, le proteine È un programma dietetico che mira a perdere peso bilanciando il consumo di carboidrati. In questa dieta si stabilisce un equilibrio tra carne e carboidrati, beneficiando anche di fonti alimentari sane.

In questa dieta, i carboidrati provengono da fonti sane come cereali integrali, verdura e frutta, al contrario dello zucchero e dei prodotti a base di farina lavorata. In questo modo viene fornita l'energia necessaria all'organismo e viene supportato anche il processo di perdita di peso.

Gli alimenti ricchi di proteine ​​sono importanti per il mantenimento della salute dei muscoli. Tuttavia, è importante essere selettivi in ​​​​questa dieta. La scelta delle fonti proteiche più fresche e magre supporta il sano processo di perdita di peso.

Benefici della dieta BUTCH

La dieta BUTCH è un programma alimentare che ha guadagnato popolarità recentemente. Questa dieta ha lo scopo di evitare che il metabolismo rallenti alternando giorni di proteine ​​e giorni di carboidrati. Uno dei vantaggi di questa dieta è anche la combustione uniforme delle riserve di grasso osservata nelle diete prive di carboidrati.

La dieta BUTCH ti aiuta a mantenere non solo la salute fisica, ma anche l'umore e il tono mentale. Le diete con rigide restrizioni possono spesso causare depressione. Tuttavia, grazie all’inclusione dei giorni di carboidrati nella dieta BUTCH, il corpo riceve il glucosio necessario per alimentare il cervello, il che aiuta a mantenere un umore migliore.

Lo scambio proteine-carboidrati fornisce sia energia (carboidrati) che proteine ​​(materiali da costruzione necessari per la struttura muscolare). Ciò ti consente di ottenere prestazioni migliori con l'attività fisica. Il consumo regolare di proteine ​​e carboidrati alternativamente aumenta il livello di energia e contribuisce anche allo sviluppo dei muscoli.

La dieta BUTCH è efficace anche nel controllo del peso. Il consumo di carboidrati in modo controllato bilancia i livelli di zucchero nel sangue e ti mantiene sazio più a lungo. Questo ti aiuta a consumare meno calorie e ti rende più facile perdere peso.

La dieta BUTCH è un'opzione ideale per coloro che seguono uno stile di vita sano. Tuttavia, come ogni dieta, è importante fare attenzione quando si segue questa dieta. Consultare un nutrizionista o un dietista per determinare il piano nutrizionale più adatto alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi individuali ti aiuterà a ottenere risultati più sani.

Programma mensile di dieta BUTCH

La dieta BUTCH di 30 giorni è stata scoperta dal nutrizionista americano Jason Hunter, un esperto riconosciuto di sport e alimentazione sana. Il programma di dieta che segue le regole promette di perdere 7 chili. Tuttavia, osserva che l'effetto dipende direttamente dalla quantità di grasso che la persona che perde peso riesce ad accumulare. Le persone più obese potranno avere un “filo a piombo” più ampio.

Allo stesso tempo, Jason Hunter ha sviluppato la dieta BUTCH con l'aspettativa che fosse adatta non solo alla maggior parte delle persone sane, ma anche a chi soffre di diabete. Ma in ogni caso è consigliabile un incontro faccia a faccia con un dietista.

La dieta BUTCH di 30 giorni si basa sul consumo di carne magra, frutta e verdura ricche di sostanze nutritive, cibi ricchi di carboidrati ricchi di fibre e, naturalmente, molta acqua potabile pulita e non gassata.

Le diete che limitano il più possibile l’assunzione di carboidrati fanno sì che il corpo entri in una modalità malsana di “conservazione” degli elementi essenziali. Di conseguenza, il metabolismo rallenta e la perdita di peso ben avviata si interrompe. Spesso, una persona che perde peso con una “dieta di rifiuto” si lamenta di sentirsi “letargica”. Il corpo risparmia energia e il cervello, nutrito dal glucosio, avverte chiaramente la sua carenza. Se la dieta è composta principalmente da alimenti ricchi di proteine, oltre ad evitare i carboidrati, ciò influisce negativamente sul funzionamento dei sistemi escretori; può danneggiare i reni.

Secondo la teoria di Jason Hunter, i carboidrati forniscono al corpo l'energia di cui ha bisogno per funzionare nella vita e nell'esercizio fisico. L’insulina, il cui livello costante viene mantenuto quando si consumano i carboidrati, arresta la combustione dei grassi. Tuttavia, quando si consumano proteine, viene attivata la produzione di un altro ormone pancreatico, il glucagone. Questi due ormoni, agendo in antifase, consentono di eliminare il grasso in eccesso senza distrofia muscolare e problemi di salute associati alla mancanza di energia e nutrimento per il cervello.

  • 1. giorno : Giornata dei carboidrati – potente stimolatore del metabolismo
  • 2. giorno : Giornata a basso contenuto di carboidrati: concentrati sull'elaborazione delle proteine ​​con un aumento dei carboidrati
  • 3. giorno : Giornata proteica: alimento esclusivamente proteico con piccole quantità di verdure non amidacee (a foglia).

Dopo il terzo giorno lo schema si ripete dall'inizio. La dieta BUTCH di 30 giorni di Jason Hunter consiste in 10 giorni di carboidrati, 10 a basso contenuto di carboidrati e 10 giorni di proteine ​​in totale. Dovresti bere 1,5-2 litri di acqua pulita ogni giorno. Devi mangiare in piccole porzioni 5-7 volte al giorno con intervalli di tre ore. Ciò consente di bruciare la stessa quantità di calorie durante il giorno, mantenendo il ritmo ottimale dei processi metabolici.

Prodotti a base di carboidrati e proteine ​​per la dieta BUTCH

Non importa quanto attraente possa sembrare la frase "giorni dei carboidrati" per gli amanti dei dolci e dei prodotti da forno, purtroppo è meglio rifiutare dolci e torte durante questo periodo. La scelta migliore sarebbero gli alimenti a base di carboidrati con un indice glicemico basso e medio, che garantiscono la conversione graduale degli amidi in zucchero e, di conseguenza, il rilascio graduale del glucosio nel sangue. Fra loro:

  1. Porridge di cereali (è più salutare lasciare in ammollo i cereali per un giorno prima della cottura in modo che durante il processo di fermentazione vengano rilasciate sostanze benefiche)
  2. Verdure amidacee
  3. Pasta Di Grano
  4. Pane croccante integrale
  5. Frutta

Nelle giornate miste a basso contenuto di carboidrati, si consiglia di consumare cibi ricchi di carboidrati (cereali, frutta) nel primo terzo della giornata, combinare i carboidrati (la verdura è la soluzione migliore) con le proteine ​​nel secondo terzo e passare alle proteine ​​nel tardo pomeriggio. In preparazione al "carico di carboidrati" di domani. Nei giorni proteici beneficerai di:

  • Carne magra (petto di pollo, tacchino)
  • frutti di mare, pesce
  • uova di gallina
  • Latticini (formaggi, in particolare salamoia fresca, kefir, ricotta)
  • Frutta a guscio (pinoli, mandorle)

Nei giorni proteici, puoi aggiungere al menu del cetriolo fresco, lattuga ed erbe fresche.

Tutti i prodotti animali, anche quelli magri, contengono una certa quantità di grasso non rimovibile – questo è normale, il grasso è necessario per le cellule del corpo. Insalate, porridge e pasta nella dieta BUTCH sono moderatamente conditi con olio vegetale di alta qualità (oliva, semi di lino, prima spremitura a freddo) per garantire l'apporto di acidi grassi insaturi. Il cibo deve essere cotto a vapore o grigliato senza olio; È consentita anche la cottura senza olio né bollitura.

Volume delle porzioni e attività sportiva nella dieta BUTCH

Jason Hunter presta particolare attenzione all'importanza di un atteggiamento positivo e del buon umore durante tutta la dieta, pertanto consiglia un approccio flessibile al problema, cogliendo le esigenze del corpo e concentrandosi sul risultato raggiunto.

Poiché la dieta BUTCH prevede pasti frazionati, si può prendere come esempio una porzione da 1000-200 ml, assicurandosi che l'apporto calorico giornaliero totale non sia inferiore a 250 calorie. Se mangi 5 volte al giorno, le porzioni saranno più grandi; se mangi 7 volte, le porzioni saranno più piccole.

Esiste inoltre la seguente raccomandazione per il calcolo corretto della quantità di proteine ​​e carboidrati nella dieta BUTCH per chilogrammo del peso desiderato:

  • Giorni di carboidrati: 3 grammi di carboidrati
  • Giorni a basso contenuto di carboidrati: 2,5 grammi di proteine ​​+ 1,5 grammi di carboidrati
  • Giorni proteici: 3-4 grammi di proteine

L’attività fisica regolare ti aiuta a bruciare i grassi e a rafforzare i muscoli. Tuttavia, quando inizi una dieta, non dovresti sovraccaricarti in palestra, soprattutto se sei notevolmente sovrappeso: questo diventerà un test drammatico per un sistema cardiovascolare indebolito. L'acquagym o l'allenamento aerobico (semplice camminata) resta un'ottima opzione per chi vuole mantenere in ordine il proprio peso, ma in precedenza era raro ospite della palestra.

Ma se sei pronto a combinare la dieta BUTCH con un allenamento attivo, ha senso organizzare il carico in modo che la sua massima intensità avvenga nei giorni di carboidrati.

Dieta BUTCH: ciclo di quattro giorni

La sostituzione di proteine ​​e carboidrati è particolarmente amata dagli atleti, perché consente di ottenere energia per l'allenamento e bruciare grassi, costruire muscoli. Molti professionisti che studiano bene il proprio corpo sviluppano piani dietetici BUC individuali, che includono giorni doppi e uno speciale sistema di calcolo delle calorie. Anche il ciclo di quattro giorni della dieta BEACH è molto popolare e si differenzia dalla dieta base di Jason Hunter per l'aumento dell'apporto proteico. Sembra questo:

  • Giorno 1 e 2 : proteine ​​(1-3 grammi di proteine ​​per 4 kg di peso desiderato)
  • 3. giorno : Carboidrati (1-5 grammi per 6 kg di peso desiderato Karbon) + 1 bicchiere di latte al mattino e cena proteica (ricotta o yumurta)
  • 4. giorno : misto (1 grammi di proteine ​​per 2 kg di peso desiderato + 1 grammi di carboidrati per 2 kg di peso desiderato)

Il ciclo viene ripetuto, ma non più di 12 volte.

Il principio di selezione del prodotto rimane lo stesso; I cereali integrali e i latticini, così come la frutta e la verdura fresca, la carne magra, il pollame e il pesce rimangono una priorità. Gli oli aggiunti sono oli vegetali di alta qualità; le raccomandazioni per bere acqua naturale sono una dieta generale; Da 1,5 a 2 litri al giorno.

“Ciclo Powell Classico”: dieta BUTCH per 12 settimane

L'allenatrice americana Heidi Powell, insieme al marito Chris, ha inventato il suo metodo originale di sostituzione di proteine ​​e carboidrati, rivolto principalmente a chi perde peso in palestra.

La sua validità è stata confermata dai ricercatori dell'University Hospital South Manchester. Puoi combinare l'attività fisica con uno dei due piani nutrizionali (dieta mediterranea o una dieta che riduce significativamente l'assunzione di carboidrati tre volte a settimana), la prima ha perso in media 2,5 kg al mese e la seconda - 4,5 kg ciascuna.

Il “Ciclo Powell Classico” è una dieta BUTCH pianificata per una settimana. La sua particolarità è che sia le proteine ​​che i carboidrati sono presenti nel menù tutti i giorni, ma in proporzioni particolari (circa 30/70) e con rigorosa considerazione del contenuto calorico totale del menù giornaliero. La dieta è preceduta da un forte “giorno di carico”, durante il quale è necessario “mangiare” 2500 kcal. Questo avvia il metabolismo, che poi funziona secondo il seguente regime:

  • Giorno 1 – 1200 kcal, basso contenuto di carboidrati, alto contenuto di proteine
  • Giorno 2 – 1500 kcal, alto contenuto di carboidrati, basso contenuto di proteine
  • Giorno 3 – 1200 kcal, basso contenuto di carboidrati, alto contenuto di proteine
  • Giorno 4 – 1500 kcal, alto contenuto di carboidrati, basso contenuto di proteine
  • Giorno 5 – 1200 kcal, basso contenuto di carboidrati, alto contenuto di proteine
  • Giorno 6 – 1500 kcal, alto contenuto di carboidrati, basso contenuto di proteine
  • Giorno 7 – Giorno di riposo, 2000 kcal da qualsiasi fonte