dollaro 32,2020
Euro 35,0069
oro 2.504,53
BIST 10.643,58
Adana Adıyaman Afyon Ağrı Aksaray Amasya Ankara Antalya Ardahan Artvin Aydın Balıkesir Bartın Batman Bayburt Bilecik Bingöl Bitlis Bolu Burdur Bursa Çanakkale Çankırı Çorum denizly Diyarbakır Düzce Edirne Elazığ Erzincan Erzurum Eskişehir Gaziantep Giresun Gümüşhane Hakkari Hatay Iğdır Isparta Istanbul Smirne K.Maras Karabük Karaman Kars Kastamonu Kayseri Kırıkkale Kırklareli Kırşehir Kilis Kocaeli Konya Kütahya Malatya Manisa Mardin Mersin Muğla Muş Nevşehir Niğde Ordu Osmaniye Rize sakarya Samsun Siirt Sinop Sivas Şanlıurfa Şırnak Tekirdağ Tokat Trabzon Tunceli Uşak Furgone Yalova Yozgat Zonguldak
Istanbul 22 ° C
Parzialmente nuvoloso

Cos'è il cancro della pelle?

09.01.2024
A+
A-
Cos'è il cancro della pelle?
Lettera di presentazione

Cos'è il cancro della pelle?

Il cancro della pelle è una malattia che si verifica quando le cellule anomale della pelle proliferano in modo incontrollabile. Nel corso del tempo, queste cellule proliferanti possono danneggiare i tessuti circostanti e diffondersi ad altre parti del corpo. Poiché il cancro della pelle si sviluppa nella pelle, l’organo più grande del nostro corpo, spesso può essere diagnosticato in una fase precoce, il che può aumentare le possibilità di trattamento.

Quali sono i tipi di cancro della pelle?

Il cancro della pelle è diviso in tre tipi principali: cancro basocellulare, cancro a cellule squamose e melanoma. Questi tipi di cancro differiscono nelle caratteristiche e nel comportamento delle loro cellule.

Cancro a cellule basali

Questo tipo di cancro ha origine dalle cellule basali situate nello strato più basso della pelle. Tende a verificarsi in aree con elevata esposizione solare. Di solito progredisce lentamente e il tasso di metastasi (diffusione ad altri organi) è basso. Viene trattato con successo se diagnosticato precocemente.

Cancro a cellule squamose

Le cellule squamose si trovano nello strato intermedio della pelle e questo tipo di cancro si sviluppa da queste cellule. Potrebbe essere un po’ più aggressivo del cancro basocellulare e può metastatizzare. Tuttavia, è un tipo di cancro che può essere curato se diagnosticato precocemente.

melanoma

Il melanoma ha origine dalle cellule pigmentate della pelle (melanociti) ed è il più pericoloso dei tumori della pelle. Si diffonde più velocemente di altri tipi di cancro ed è più probabile che metastatizzi. È fondamentale che i casi di melanoma vengano diagnosticati e trattati precocemente.

Modi per prevenire il cancro della pelle

I tumori della pelle sono tra i tipi di cancro visibili e spesso possono essere rilevati in una fase precoce. Gli autocontrolli regolari della pelle svolgono un ruolo chiave nella diagnosi precoce di questa malattia.

Come dovrebbero essere eseguiti i controlli self-skin?

L'esecuzione di controlli regolari della pelle ogni mese è un metodo efficace per rilevare tempestivamente potenziali minacce. Si consiglia di esaminare sistematicamente ogni zona della pelle, preferibilmente in una stanza ben illuminata, nuda davanti a uno specchio a figura intera. L'uso di uno specchietto per osservare le aree difficili da vedere (come la parte bassa della schiena) può aiutare in questo processo. Il viso e il cuoio capelluto vengono utilizzati come punti di partenza, dove potrebbe essere necessaria l'assistenza di altri. Non va dimenticata la pelle del collo, delle spalle, della schiena, del petto e poi dell'inguine, delle parti interne delle braccia, della superficie interna delle gambe, delle piante dei piedi e tra le dita dei piedi. Questo controllo a breve termine è un passo efficace nel mantenimento della salute della pelle se ripetuto a intervalli regolari.

Protezione contro gli effetti nocivi del sole

I raggi solari contengono raggi UV che possono causare il cancro della pelle. Evitare l’esposizione diretta al sole, soprattutto tra le 11:00 e le 16:00, quando il sole raggiunge la sua angolazione più accentuata, è fondamentale per prevenire danni. Stare all'ombra, usare una crema solare con un alto fattore di protezione UV (SPF) e indossare indumenti protettivi sono alcuni dei modi per proteggersi dal sole. È anche importante ridurre l'esposizione alla luce UV artificiale, come i lettini abbronzanti.

Tracciamento delle talpe

Cambiamenti nei nei o in altre macchie cutanee possono indicare il cancro della pelle. Dovrebbero essere evidenti l'asimmetria, l'irregolarità dei bordi, i cambiamenti di colore, l'aumento del diametro e qualsiasi cambiamento che subisce un'evoluzione. Quando si nota un cambiamento sospetto, consultare immediatamente un dermatologo è fondamentale per la diagnosi precoce dei tumori della pelle, in particolare del melanoma.

Proteggere la salute della pelle è possibile con abitudini semplici ma regolari e comportamenti consapevoli. Sta a te ridurre al minimo il rischio di cancro della pelle mediante la protezione solare, controlli regolari della pelle e consultando un operatore sanitario in casi sospetti. Ricorda, la cura della pelle non è solo una questione estetica ma anche di salute.

Quali sono le cause dei tumori della pelle?

Il cancro della pelle è uno dei tipi di cancro più comuni in tutto il mondo e molti fattori diversi possono aumentare il rischio di sviluppare questa malattia. I fattori di rischio più importanti tra le cause del cancro della pelle, in particolare del cancro della pelle di tipo melanoma, sono i seguenti:

  1. Eccessiva esposizione al sole: L’eccessiva esposizione alla luce solare, in particolare alla luce solare ricca di raggi ultravioletti (UV), è uno dei fattori più importanti che aumentano il rischio di cancro della pelle. Le scottature e i periodi di esposizione al sole durante l’infanzia aumentano il rischio di sviluppare il cancro della pelle più avanti nella vita.
  2. Tipo di pelle e predisposizione genetica: Le persone con pelle chiara, capelli rossi e lentiggini hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro della pelle. Allo stesso tempo, avere una storia familiare di cancro della pelle porta con sé una predisposizione genetica e aumenta il rischio.
  3. Numero di I: Avere 75-100 o più nei sul corpo può aumentare il rischio di melanoma. Soprattutto i nei atipici (irregolari) aumentano ulteriormente questo rischio.
  4. Stato del sistema immunitario: Un sistema immunitario debole è un fattore di rischio per molti tipi di cancro, compresi i tumori della pelle.
  5. Esposizione a radiazioni e sostanze chimiche: L’esposizione a lungo termine alle radiazioni e alle sostanze chimiche nocive può portare a cambiamenti nel DNA delle cellule e al cancro.
  6. Malattie della pelle e medicinali: Alcune malattie della pelle e i farmaci usati per trattare queste malattie possono aumentare il rischio di cancro della pelle.
  7. Età e sesso: Sebbene l’avanzare dell’età aumenti il ​​rischio di sviluppare il cancro della pelle, il cancro della pelle è generalmente più comune negli uomini.
  8. Fumo e consumo di alcol: Il fumo e l'uso di alcol influiscono sulla circolazione sanguigna nella pelle, danneggiando le cellule della pelle. ossigeno Limita l’assunzione di cibo e apre la strada allo sviluppo del cancro.
  9. Trapianto d'organo: I farmaci immunosoppressori utilizzati dopo il trapianto di organi sono tra i fattori che aumentano il rischio di cancro, compreso il cancro della pelle.

Considerando tutti questi fattori di rischio, le misure che possono essere adottate per ridurre il rischio di cancro della pelle includono la protezione solare, esami cutanei regolari e scelte di vita sane. Per proteggere la pelle e ridurre al minimo i rischi, fare attenzione a usare la protezione solare, seguire una dieta equilibrata ed esercitare regolarmente. Per la salute della tua pelle dermatologi Non trascurare i controlli periodici consigliati da.

Sintomi del cancro della pelle

Il cancro della pelle è una malattia pericolosa che inizia nello strato superiore della nostra pelle e può diffondersi ad altre parti del nostro corpo. La diagnosi precoce della malattia è estremamente importante per il successo del trattamento. I sintomi del cancro della pelle di solito si manifestano come cambiamenti anormali nella pelle. Poiché questi cambiamenti possono evolversi nel tempo, è fondamentale riconoscere le lesioni presenti sulla nostra pelle e controllarle regolarmente.

Melanoma e altri tumori della pelle: quali sono i sintomi?

Il melanoma, il tipo più comune di cancro della pelle, di solito si manifesta con cambiamenti anormali nei nei esistenti (nevo). Tuttavia, anche i tumori della pelle non melanoma possono produrre sintomi simili. Ecco i sintomi più comuni del cancro della pelle:

  1. Cambiamenti nei nei: Cambiamenti nella forma, dimensione o colore dei nei possono essere un segnale di cautela.
  2. Peeling sulla pelle: Se si osserva una desquamazione della pelle maggiore del normale, sarebbe utile consultare un medico.
  3. Sanguinamento: Piaghe o nei sulla pelle che sanguinano facilmente possono essere un'indicazione di cancro della pelle.
  4. Gonfiore o gonfiore: La comparsa improvvisa di gonfiore o vesciche sopra o vicino al neo dovrebbe far scattare l'allarme.
  5. Intorpidimento e dolore: Cambiamenti anormali nella sensazione come prurito, dolorabilità e dolore associati a un neo possono essere un segno di cancro della pelle.

Diagnosi precoce con la regola ABCDE

La regola ABCDE è un metodo estremamente utile per diagnosticare il cancro della pelle in fase iniziale. Secondo questa regola è possibile comprendere i segni del cancro esaminando le lesioni presenti sulla pelle:

  1. A (Asimmetria): La metà del neo non assomiglia all'altra metà.
  2. B (Confine): Nei con bordi poco chiari, irregolari, dentellati o sporgenti.
  3. C (Colore): Se in un singolo neo è presente più di un colore (marrone, nero, rosso, grigio, bianco, ecc.) o un aspetto variegato.
  4. D (Diametro): Nei più grandi di 6 mm (circa il diametro di una gomma da matita).
  5. E (Evoluzione/Cambiamento): Qualsiasi cambiamento nelle caratteristiche del neo, come dimensione, colore o altezza, o la comparsa di nuovi sintomi.

È fondamentale collaborare con un dermatologo specializzato nella diagnosi e nel trattamento del cancro della pelle. L'esame dei nei sospetti e l'esecuzione di metodi diagnostici come la biopsia, se necessario, sono essenziali per individuare la malattia in una fase precoce. Ricorda che la diagnosi precoce del cancro della pelle è il fattore più importante che aumenta significativamente il successo del trattamento.

Come viene diagnosticato il cancro della pelle?

La diagnosi del cancro della pelle è un processo in più fasi e i metodi principali utilizzati in questo processo sono la dermatoscopia e l'esame patologico.

Diagnosi precoce con dermatoscopia

L’esame dermatoscopico è il primo passo nella diagnosi del cancro della pelle. La dermatoscopia è un metodo di imaging utilizzato con un dispositivo portatile o sistemi computerizzati avanzati per esaminare in dettaglio le lesioni pigmentate sulla pelle. Questo metodo consente di esaminare più chiaramente le lesioni ingrandendole da 10 a 20 volte.

Questo metodo, utilizzato dagli esperti nella valutazione dei nei e di altre formazioni pigmentate particolarmente sospette per il melanoma, fornisce informazioni dettagliate sui segni del cancro come l'asimmetria nella struttura del neo, le irregolarità dei bordi, i cambiamenti di colore e l'aumento delle dimensioni. Il dermatoscopio svolge un ruolo importante nel distinguere i nei a rischio di cancro della pelle, soprattutto rivelando dettagli difficili da percepire ad occhio nudo.

Diagnosi definitiva con esame patologico

Dopo che la dermatoscopia ha rilevato risultati sospetti, potrebbe essere necessaria una biopsia per capire definitivamente di cosa si tratta questa lesione. La biopsia è la rimozione chirurgica di una piccola sezione di tessuto rilevante e l'invio al laboratorio per l'esame patologico. Un patologo esamina il tessuto al microscopio, determina i cambiamenti nelle cellule e fa una diagnosi definitiva.

Contrariamente alla falsa credenza diffusa nella società secondo cui “Se un bisturi tocca, il cancro si diffonde”, la rimozione chirurgica della lesione, l’esame del tessuto e la diagnosi non provocano la diffusione del cancro. Questa fase è di vitale importanza per garantire l’accuratezza diagnostica.

Cose da ricordare

Il punto più importante nella diagnosi e nel trattamento del cancro è la diagnosi precoce. L'esame dermatoscopico tempestivo e correttamente eseguito e, se necessario, la biopsia aprono la porta alla diagnosi precoce del cancro della pelle. Inoltre, grazie a questi metodi diagnostici utilizzati dagli specialisti in dermatologia, si evita la rimozione non necessaria delle lesioni.

Per questo motivo è di grande importanza che le persone con lesioni cutanee sospette consultino immediatamente un dermatologo e si assicurino che vengano eseguiti gli esami e le analisi necessarie. La salute della pelle è un problema che non dovrebbe essere trascurato e i rischi possono essere ridotti con regolari controlli dermatologici.

Come viene trattato il cancro della pelle?

Il cancro della pelle di solito inizia nello strato superiore della pelle e il tipo più comune è il melanoma. Il melanoma è più aggressivo di altri tipi di cancro della pelle e può progredire rapidamente e metastatizzare. Una volta effettuata la diagnosi, inizia il processo di trattamento e la prima fase del trattamento spesso comprende l’intervento chirurgico.

Quando viene rilevato un melanoma, un neo o una macchia confermata dal referto patologico viene completamente rimosso mediante intervento chirurgico. Nel frattempo, a titolo precauzionale, vengono rimosse non solo le cellule cancerose, ma anche parte del tessuto dall’aspetto sano che le circonda. L’intervento chirurgico per il cancro della pelle può variare a seconda delle dimensioni del melanoma e se danneggia altri strati più profondi di tessuto man mano che cresce. L'adeguatezza del tessuto rimosso viene valutata a seguito dell'esame patologico e si verifica se tutte le cellule tumorali sono state eliminate.

L’intervento chirurgico è solitamente sufficiente nelle prime fasi del melanoma. Tuttavia, nei casi avanzati o nei casi ad alto rischio di recidiva, oltre al trattamento chirurgico possono essere utilizzati altri metodi di trattamento. Questi metodi di trattamento possono includere la chemioterapia, la radioterapia, l’immunoterapia e la terapia mirata. Ogni ciclo di trattamento è personalizzato in base al tipo e allo stadio del melanoma e allo stato di salute generale del paziente.

La chemioterapia è un trattamento farmacologico utilizzato per distruggere le cellule cancerose. La radioterapia mira a uccidere le cellule tumorali utilizzando raggi ad alta energia. L’immunoterapia aiuta il paziente a combattere il cancro rafforzando il proprio sistema immunitario. La terapia mirata prende di mira le molecole che svolgono un ruolo nella crescita delle cellule tumorali e in questo modo rallenta o arresta la crescita delle cellule tumorali.

Nel trattamento del melanoma è essenziale un approccio multidisciplinare. dermatologiSpecialisti nel trattamento del cancro come oncologi, chirurghi, patologi e radioterapisti si riuniscono per creare il piano di trattamento più appropriato. I pazienti possono anche ricevere supporto psicologico e guida sui cambiamenti dello stile di vita.